Tag Archives: 21 Marzo

Spettacolo teatrale “Il mare a cavallo”

Il presidio Libera “Luigi Ioculano” di Cuorgnè e l’Associazione Libera Piazza in collaborazione con il Comune di Valperga e l’Associazione “Con Altri Occhi”  hanno promosso lo spettacolo “Il mare a cavallo”, Felicia Bartolotta Impastato racconta la sua storia.
Lo spettacolo si terrà sabato 21 Marzo alle ore 21 al teatro comunale “E. Fernandi” di Valperga in via Verdi 9.
L’evento è uno dei 100 passi verso il 21 Marzo Giornata nazionale della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie. 
Il 9 maggio 1978 Peppino Impastato muore dilaniato da un’esplosione sui binari della Palermo-Trapani. L’ha assassinato la mafia, ma viene accusato di essere un terrorista ucciso dalla propria bomba. Sua madre, Felicia Bartolotta, ricaccia dentro le lacrime e fa quel che deve: lotta per vedere riconosciute l’innocenza del figlio e la colpevolezza dei carnefici, apre la casa a chiunque voglia ascoltarla. Così, il suo dolore diventa il dolore di tutti. La sua giustizia, la giustizia di tutti.

Venti Liberi in Canavese

Per noi del Presidio Luigi Ioculano di Cuorgné, quest’anno il 21 marzo durerà 3 giorni!

Per un territorio, il cui tessuto sociale è stato lacerato dalle infiltrazioni mafiose, il 2015 diventa un anno importante nella lotta alla mafie.

Dalla sentenza della Cassazione in merito al processo d’appello di Minotauro, è stato stabilito che la ‘ndrangheta in Canavese c’è, esiste, vive e continua a vivere inesorabilmente come società che offre servizi laddove i vuoti delle norme, la discrezionalità di certi attori e l’omertà della popolazione lo permettono. La ‘ndrangheta non è quindi una voce di corridoio che circola nelle coscienze dei canavesani dagli anni ‘70 ma per alcuni fa parte della propria indole.

Proprio per questa ragione è importante che ci sia a livello locale una presa di coscienza e un conseguente moto di forza opposta che ostacoli una mafiosità che in Canavese ha trovato casa. Un movimento che però non si fermi alla semplice “antimafia”, parola che nel corso degli anni è stata abusata proprio da chi la corruzione l’ha incrementata e non combattuta. Questa parola, come ripete spesso don Ciotti, ha perso il suo significato più profondo ed è diventata uno slogan da sfoggiare durante le campagne elettorali.

892033_4617248958078_1991907046_o

Per questo diventa un dovere morale onorare tutte le persone che per questo ideale, fare antimafia nella sua concezione più genuina, sono morte per lasciarci un mondo senza corruzione e ingiustizia sociale: i vent’anni di Libera assumo ancora più valore simbolico. Diventa essenziale realizzare degli obiettivi che non siano dei punti di arrivo, ma un nuovo inizio, indirizzando tutte le energie sui giovani. Lavorare e impegnarsi ogni giorno affinchè la corresponsabilità sia di casa e che la giustizia sociale possa diventare un obiettivo concreto e non semplice utopia da salotto.

Per questo il 20 marzo insieme ai ragazzi del 25 Aprile e delle medie di Valperga e Cuorgnè celebreremo a Cuorgné la XX Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, leggendo la lunga lista aggiornata ormai a quasi 900 nomi: persone che nei valori della Costituzione hanno creduto e hanno sacrificato la propria esistenza, per un disegno di vita più grande, capace di contenere e tirare dietro a sé altre. Con la complicità dell’eclissi solare prevista per venerdì, allestiremo una installazione temporanea tratta dal tema della giornata “La verità illumina la giustizia”.

10855095_858827607516041_2741957053848321985_o

Il 21 marzo, “Il Noi che Vince” raggiungerà l’Emilia Romagna con un pullman carico di energie che partirà da Cuorgnè, passando per Rivarolo.  Grideremo forte il nostro impegno alla lotta contro la criminalità organizzata e terremo alta la nostra voce che confluirà per le vie di Bologna.

Il 23 marzo ci sdoppieremo con due appuntamenti. Per celebrare a Rivarolo Canavese  la XX Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, dopo la lettura dei nomi delle vittime innocenti di mafia, che vedrà partecipi le scuole rivarolesi e le associazioni del territorio, è previsto l’allestimento di un pannello ispirato al motto che il 21 marzo accompagnerà noi di Libera a Bologna: “La Verità illumina la Giustizia”. Questo slogan fotografa uno spaccato della realtà giudiziaria italiana: troppi sono ancora i processi per cui si aspetta una vera giustizia, nascosta all’ombra di ambigui e raccapriccianti intrecci di potere. Come luogo per celebrare la mattinata abbiamo scelto la piazza “Falcone Borsellino”, un po’ nascosta nel nuovo skyline rivarolese, ma non per questo meno emblematica.

11625_858835774181891_2419926648366614743_n

La sera, invece, presso la Sala Consiliare del comune di Rivarolo Canavase, proietteremo per la prima volta dalla sua uscita Aspro(Pie)monte, il reportage di Giuseppe Legato, giornalista de LaStampa. Con i presenti, vorremmo riflettere sul radicamento mafioso all’interno della società civile e nelle amministrazioni del nostro territorio. Gli ospiti della serata saranno i sindaci di Leinì e di Rivarolo, i due comuni che nel 2012 furono sciolti per infiltrazione mafiosa: Gabriella Leone e Alberto Rostagno. A moderare la serata abbiamo chiamato il freelance Andrea Giambartolomei, che con il suo taccuino  ha seguito in prima persona l’inchiesta Minotauro.

Locandina23marzosera

 

22 Marzo 2014 – A Latina la XIX Giornata della Memoria e dell’impegno

CI SIAMO, il 21 Marzo si sta avvicinando e quest’anno Libera ha deciso di celebrare la “XIX Giornata della Memoria e dell’ Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle Mafie” sabato 22 Marzo a Latina e a cui è stato dato il nome di “Radici di memoria, frutti di impegno”.

Il Presidio “Luigi Ioculano” di Cuorgnè sarà presente e sta organizzando con la segreteria regionale i pullman per andare a Latina. Di seguito le informazioni (in continuo aggiornamento!)

PULLMAN PER LATINA

Il costo del pullman sarà di 55 euro

ORARI: PARTENZA Ore 21/23 del 21 Marzo ARRIVO 4/6 del 23 Marzo 

Gli orari non sono ancora definitivi e il luogo della partenza verrà comunicato più avanti.

La scadenza per le iscrizioni è il 20 Febbraio

Per ulteriori informazioni e per prenotarsi potete contattare il presidio alla mail [email protected]