I vostri TAPPI DI SUGHERO per Cascina Graziella

Prosegue la collaborazione tra il Presidio LIBERA “LUIGI IOCULANO” di Cuorgnè e la Sezione Soci e la Direzione dell’ Ipermercato COOP di Cuorgnè.

Nei giorni scorsi infatti , durante una breve cerimonia, i rappresentanti del Presidio LIBERA hanno consegnato alla direzione  dell’ Ipermercato un contenitore per la raccolta di tappi di sughero, che è stato posizionato in prossimità del Punto Soci COOP.

L’ inziativa si inserisce all’ interno della campagna dell’ Associazione LIBERA “Sughero per Cascina Graziella”.

Attraverso questa campagna , LIBERA si propone di raccogliere quanti più tappi di sughero possibile, che verranno utilizzati all’ interno di un “Progetto Etico” promosso dall’azienda Amorim Cork Italia, attiva nel mercato del sughero.

Il progetto consiste nella raccolta di sugheri usati, in particolare di tappi, che verranno poi venduti ad aziende del settore edile che li reinvestiranno nella realizzazione di malte speciali per la coibentazione dei muri.

L’ intero ricavato della raccolta organizzata da LIBERA, verrà utilizzato per la ristrutturazione di “Cascina Graziella”, un bene confiscato alla Mafia nel territorio di Moncalvo d’ Asti, all’ interno di un Progetto “Rinascita Donne” , a favore delle donne in situazione di marginalità e come centro di legalità e promozione sociale ed economica

Cascina Graziella era nota fino al 2008 come “casa del mafioso”, dopodichè, confiscata alla Mafia venne destinata, come prescrive la legge, per essere impiegata come opera di utilità sociale.

 

Il suo nome è legato a quello di Graziella Campagna, una ragazza di 17 anni che di mestiere faceva la lavandaia e che ebbe, come unica colpa, la sfortuna di trovare in una giacca un bigliettino che  identificava il  proprietario come il nipote latitante del boss locale della ‘ndrangheta.

Il Presidio “Luigi Ioculano” di Cuorgnè, sta cercando di estendere la raccolta di tappi nel territorio Alto Canavesano; tra le altre adesioni vi sono state quella della Vineria “Monsù Barbot” di Cuorgnè e della Biblioteca Comunale di Rivarolo Canavese dove a breve, in prossimità del neonato “Scaffale della Legalità”, verrà allestito un analogo contenitore per la raccolta.

Per informazioni sui punti di raccolta, o su come e a chi consegnare i tappi dove non siano presenti punti di raccolta,   potete contattare il Presidio , attraverso l’ indirizzo email : [email protected]

Avete già riempito il primo contenitore !!!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *